IMG_20170210_174201_777L’Unisost si è spostata in Martesana nei mesi invernali, aprendo il calendario dei lavori della Scuola di Attivismo Agricolo, organizzata da Mani Tese nell’ambito del progetto Agroecologia in Martesana.

Quattro lezioni presso un affollatissimo Mulino Dugnani, a Cassina de Pecchi. Obiettivo del corso nel suo complesso è offrire una formazione sull’intero arco di questioni legate alla produzione di cibo con modalità agroecologiche nei territori periurbani. Attraverso  informazioni, stimoli e casi studio, Andrea Calori ha presentato gli elementi di contesto più rilevanti che un produttore oggi è opportuno conosca: le politiche di riferimento, il ruolo dell’ente locale, la connessione tra agricoltura e servizi ecosistemici, la specificità dell’agricoltura di prossimità, buone pratiche dal mondo.

Il quarto incontro, tenuto da Andrea Vecci, è stato maggiormente focalizzato sulla costruzione di un’impresa agricola e sulle principali questioni chiave che ne derivano: la definizione specifica dei clienti, dei prodotti e dei servizi; l’analisi dei possibili partner e dei possibili concorrenti; la struttura organizzativa; il calcolo dei costi e delle entrate, il piano di investimenti, la scelta della figura giuridica.

Appuntamento Venerdì 17 per l’incontro conclusivo, insieme a Massimiliano Lepratti. Vi racconteremo!

In aula con i giovani imprenditori agricoli

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>